SISTEMI ONBOARD BASATI SU VIDEO CAMERE

I sistemi realizzati a bordo di treni che impiegano le Video Camere, sono conformi allo standard di ultima generazione riguardo la tecnologia di compressione, denominata H265.

L’elevato grado di compressione delle immagini consente di raggiungere un grado superiore di capacità di registrazione che qualche tempo fa non era ipotizzabile.

 I recenti moduli dedicati alle memorie, sono in rado di mettere a disposizione una grandezza di memoria di 40 TByte in un unico dispositivo.

Chiaramente la durata più o meno maggiore di conservazione elle immagini dipenderà dalla risoluzione utilizzata, dal frame/ate e dalla quantità di Video Camere impiegate.

Sistemi di Videosorveglianza

 

I sistemi di Videosorveglianza sono composti solitamente da un certo numero di Video Camere posizionate lungo il corridoio, nei vestiboli ed in prossimità delle porte.

In generale le telecamere sono collegate ad no switch che può essere integrato nel Multimedia Recorder, oppure può essere esterno ed avere un solo cavo da collegare al Recorder.

Questa decisione dipende anche dal fatto che il veicolo sia a composizione fissa o si combinino in modo spesso in modo diverso le carrozze. <nel secondo caso è ovviamente miliore laaa scelta di avere un Multimedia per ogni carrozza.

Sistemi Rear View e Door View

 

I sistemi Rear View sono solitamente composti da 2 coppie di telecamere esterne, un Multimedia Recorder dimensionato secondo il criterio della quantità di Camere collegate, dalla risoluzione utilizzata e dal frame/rate impostato per la registrazione.

Lo stesso criterio è valido anche per il sistema Door View, con lo scopo di vedere eventuali problemi in posizione della porta.

Il sistema è quindi collegato ad almeno un monitor per ogni cabina, in modo che la registrazione sia sempre ispezionabile dal personale di bordo.

Sistemi Track View

 

Il sistema Track View è solitamente costituito da 2 Video Camere interne (o esterne secondo specifica) posizionate in ognuna delle due teste del treno, un Multimedia Recorder con sistema certificato in modo tale da assumere validità probatoria in caso di incidente.

Il Multimedia Recorder è quindi collegato con un monitor dedicato o condiviso con altre informazioni.

Lo scopo dell’utilizzo di questo sistema è quello di avere una prova da poter mostrare in caso di necessità, sul fatto che il macchinista abbia agito nel migliore dei modi al verificarsi di un incidente.